Scorrerie sulle Isole

Introduzione

Le Scorrerie sulle Isole sono degli scenari speciali da 3 giocatori introdotti con Battle For Azeroth. L’obiettivo è semplice: ottenere Azerite tramite l’esplorazione di un’isola non riportata sulle mappe. Il modo in cui ottenerla è a discrezione del tuo gruppo.

L’isola per la quale partirete potrà pullulare di nemici nativi dell’isola così come di nemici esterni. Ogni nemico che abbatterete, ogni cassa che deprederete ed ogni evento speciale che completerete vi ripagherà con dell’Azerite e, di conseguenza, vi porterà un passo più vicini all’obiettivo finale.

 

Iniziamo!

La prima volta che entrerai in una Scorreria, ti verrà richiesto di completare una serie di missioni tutorial che ti introdurranno alle meccaniche di questa modalità. Il gioco ti teletrasporterà da soloi su un’isola e ti farà collezionare Azerite tramite le diverse modalità in cui sarà possibile ottenerla. Una volta completato questo tutorial (non sarà necessario farlo con ogni personaggio, essendo vincolato all’account) potrai buttarti a capofitto in questa modalità.

 

Mettersi in coda

Potrai metterti in coda per una Scorreria sulle Isole senza alcun limite e senza che le ricompense che otterrai al suo completamento vengano ridotte. L’unica eccezione è ovviamente costituita dalla ricompensa settimanale che otterrai al completamento della missione.

Una volta completato il tutorial su un personaggio, potrai metterti in coda dalla Mappa delle Spedizioni situata al porto di Zandalar per l’Orda e alla Baia di Boralus per l’Alleanza.

 

Interagendo con la mappa ti verrà mostrata l’interfaccia della modalità.

  • Avanzamento Progressi Missione Settimanale: Nella parte alta dell’interfaccia troverai una barra relativa ai progressi che fatto durante la settimana in corso e che richiederà 40.000 unità di Azerite per essere riempita. Al suo completamento riceverai la ricompensa menzionata alla destra della barra stessa;
  • Isole: al centro della mappa troverai il nome delle isole visitabili la settimana in corso e una loro rappresentazione cartografica. Ci sono 3 isole diverse ogni settimana;
  • Nemici Principali dell’Isola: Nella raffigurazione di ogni Isola c’è anche il fumetto rappresentante una razza. Questo fumetto indica quale tipologia di nemici è presente sull’isola;
  • Ricompense di Base ripetibili: Cambiando difficoltà nella parte inferiore della mappa, ti verranno mostrate le ricompense minime ottenibili completando con successo la Scorreria nella difficoltà selezionata.
  • Ricerca del Gruppo: Nella parte bassa della finestra che si aprirà troverai la scelta della difficoltà in cui sceglierai di affrontare una Scorreria e il tasto “Trova Equipaggio” che ti metterà in coda.

 

I tipi di difficoltà

Le Scorrerie sulle Isole possiedono quattro diversi livelli di difficoltà: Normale, Eroica, Mitica e PvP (Player vs Player).

Normale:

  • Non ci sono requisiti per accedervi oltre al tutorial;
  • Ci si può mettere in coda da soli, in 2 o in 3.
  • Bisogna raccogliere 6000 Azerite.

Eroica:

  • Item Level minimo di 295;
  • Ci si può mettere in coda da soli, in 2 o in 3.
  • Vita e danno effettuato dai nemici sono aumentati fino al 100% rispetto alla modalità Normale;
  • Bisogna raccogliere 9000 Azerite;
  • Tutte le fonti danno il 50% in più di Azerite.

Mitica:

  • Item Level minimo di 315;
  • Bisogna mettersi in coda con un gruppo di 3;
  • Vita e danno effettuato dai nemici sono aumentati fino al 200% rispetto alla modalità Normale;
  • Bisogna raccogliere 12000 Azerite;
  • Tutte le fonti danno il 100% in più di Azerite.

PvP:

  • Item Level minimo di 295;
  • I talenti PvP saranno attivi;
  • Bisogna mettersi in coda con un gruppo di 3;
  • Vita e danno effettuato dai nemici sono aumentati fino al 100% rispetto alla modalità Normale;
  • Bisogna raccogliere 12000 Azerite;
  • Tutte le fonti danno il 100% in più di Azerite.

Quando selezionerai le modalità Normale, Eroica e Mitica delle Scorrerie sulle Isole, tu ed i tuoi compagni vi troverete a dover fronteggiare un gruppo di 3 giocatori della fazione opposta controllati dall’intelligenza artificiale che Blizzard ha denominato “I’Avanzata”, che come voi avranno l’obiettivo di raccogliere il quantitativo di Azerite richiesto per primi. Per quelle PvP invece, come è facilmente intuibile, questa I’Avanzata verrà sostituita da tre giocatori reali.

 

Meccaniche di base

Le Scorrerie sulle Isole rappresentano fondamentalmente una mappa generata casualmente, con degli obiettivi che metteranno alla prova le tue abilità contro la fazione avversaria, per concorrere alla raccolta dell’Azerite. Di conseguenza, le strategie adottabili per affrontare questo genere di contenuto, sono tante quante i giocatori che vi prendono parte e starà a noi capire, anche in base al contesto in cui ci si trova (classi, conformazione del territorio ecc) quale possa essere la strategia migliore per vincere.

 

Riflettori sulla Mappa

Anche nel caso delle Scorrerie la mappa rappresenta una fonte vitale di informazioni e la sua corretta interpretazione e conoscenza può fare la differenza.

 

 Azerite Individuata: Luogo non ancora esplorato in cui una fonte di Azerite è presente. Solitamente questo simbolo contrassegna un luogo dove è presente un Nemico Temibile o un Obiettivo Bonus. Non sempre però questi obiettivi sono contrassegnati da questo simbolo. Quando un membro del tuo gruppo esplora l’area contrassegnata da questo simbolo, quest’ultimo scompare.

 Fonte di Azerite: Luogo in cui poter interagire per ottenere Azerite. Può rappresentare un forziere, una sacca o un nodo minerario contenente Azerite.

 Nemico Impegnativo: un nemico raro o raro élite che alla sua morte fornisce un significativo ammontare di Azerite.

Obiettivo Bonus: luogo in cui un NPC amichevole richiede aiuto. I dettagli della missione sono rivelati quando un membro qualsiasi del proprio gruppo cammina vicino all’NPC permettendo il tracciamento dell’obiettivo.

 Membro della Fazione Nemica: Posizione di un membro della Fazione Nemica.

 Nave dell’Alleanza: Nave di Kul’Tiras, luogo di attracco del gruppo dell’Alleanza. I giocatori dell’Orda che si avvicinano troppo alla nave verranno bersagliati dai cannoni.

 Nave dell’Orda: Nave di Zandalar, luogo di attracco del gruppo dell’Orda. I giocatori dell’Alleanza che si avvicinano troppo alla nave verranno bersagliati dai cannoni.

 Portale: Posizione di un portale che trasferisce chi lo utilizza in un altro luogo.

 

Nebbia di Guerra: Se hai già giocato in passato a diversi giochi di strategia in tempo reale o ad alcuni moba, dovresti già essere a conoscenza di cosa questa meccanica comporti. La Nebbia di Guerra cela tutti i luoghi non ancora visitati nascondendo inoltre i vari dettagli sulla mappa fino al momento in cui non abbiamo visibilità su di essi. Attualmente il range di visibilità impostato è di 100 mt dalla posizione in cui ti troverai. Qualsiasi area fuori da questo raggio verrà oscurata sulla mappa e le eventuali modifiche non verranno aggiornate finché quella zona non verrà nuovamente esplorata. Un chiaro esempio potrebbe essere la posizione di un Nemico Impegnativo di cui conosciamo la posizione ma del quale, fino a quando non ci recheremo sul posto, non saremo a conoscenza dell’avvenuta uccisione da parte della fazione avversaria. In quel caso vedremo scomparire il simbolo dalla mappa.

 

Modalità di Vittoria

Dopo la schermata di caricamento dell’Isola vi troverete sulla vostra nave in una fase preparatoria simile a quella dei Campi di Battaglia. Durante questi 30 secondi potrete fare tutto ciò che riterrete necessario prima che la gara di raccolta inizi. Potrete analizzare la mappa per osservare dove l’Azerite è stata posizionata inizialmente, pianificare la strategia iniziale e anche investire i vostri Dobloni del Marinaio per acquistare dal relativo venditore diversi oggetti.

Una volta che la Scorreria avrà inizio i giocatori saranno liberi di fare quello che vogliono ed andare dove vogliono. Il conto alla rovescia per il detector dell’Azerite partirà e, una volta raggiunto lo 0, tutte le fonti di Azerite, gli obiettivi bonus ed i rari sull’isola saranno rivelati ad entrambe le squadre.

Il progresso di entrambe le squadre verrà mostrato nella parte alta dello schermo e ovviamente, al raggiungimento della quantità richiesta da parte di una delle due, la Scorreria avrà termine.

I giocatori possono ottenere Azerite nei seguenti modi:

  • Uccidendo Nemici
  • Aprendo Casse del tesoro / Estraendo Azerite
  • Completando Obiettivi Bonus
  • Uccidendo membri della fazione opposta

Ogni volta che un giocatore ottiene dell’Azerite, la chat descriverà quanta ne ha ottenuta e secondo quale modalità. La quantità di Azerite fornita dai nemici sarà proporzionale alla potenza del nemico stesso e di conseguenza, nel caso di nemici Rari o di Elites sarà maggiore rispetto ad i nemici più comuni.

 

Uccidere i membri della fazione avversaria, come detto fornirà anch’essa Azerite, in una quantità variabile a seconda del tempo che quel giocatore è rimasto in vita. La quantità di Azerite ottenibile da un giocatore viene visualizzata come un debuff e può raggiungere al massimo un valore di 250. Considerando quindi il ritmo di 1 Azerite ogni 2 secondi, per far sì che un giocatore raggiunga il massimo saranno necessari 8 minuti e 20 secondi.

 

Isole

Al momento sono disponibili un totale di 7 Isole visitabili tramite le Scorrerie ma sicuramente in futuro ne verranno implementate di nuove.

  • Rovine di Un’Gol
  • Isola del Terrore
  • Isolotti Stagnanti
  • Atollo Ardente
  • Terreni Verdeggianti
  • Isola Infossata
  • Scogliera Sussurrante

 

Durante il reset settimanale solo 3 di queste saranno disponibili e, come detto in precedenza, potrete vedere quali sono disponibili dalla Mappa delle Scorrerie utilizzata per mettersi in coda.

 

Creature

Nel corso delle varie Scorrerie incontrerai diversi tipi di creature riconducibili fondamentalmente a tre diverse categorie.

  • Creature Comuni: creature come crocolischi e ragni si trovano su tutte le isole e sinceramente non ci sarebbe da stupirsi se ci ritrovassimo un ragno sotto la tastiera o un crocolisco nel gabinetto….cioè dai sono ovunque!!!
  • Creature dell’Isola: Alcuni tipi di creature compariranno solamente su una determinata isola o comunque vi faranno comparsa con una frequenza maggiore. Sotto il nome di ogni isola, nella mappa delle Scorrerie disponibili, troveremo sempre uno schizzo di una particolare creatura come ad esempio un coboldo;
  • Creature Evento: Questi nemici faranno la loro comparsa raramente sulle isola ma saranno decisamente diversi dall’ambiente e dal contesto in cui li trovate inseriti. Solitamente fanno parte di un obiettivo bonus durante una Scorreria, fra questi ci potrebbe ad esempio essere un Drago o un Senzavolto.

 

Nodi Minerari, Forzieri e Sacche

Le Scorrerie sulle isole non si limitano semplicemente ad un massacro indiscriminato di qualsiasi forma vivente incontrerai sul tuo cammino. Una buona strategia per la vittoria comprenderà anche la raccolta dei vari oggetti che troveremo in giro per l’isola e l’interazione con essi. Estrarre Azerite da un nodo minerario o aprire un forziere è decisamente più veloce che affrontare un elite con 300.000 punti vita che magari finirebbe per ricompensarti con una quantità di Azerite uguale.

Con i forzieri ed i nodi minerari valgono due semplici e basilari regole: “Più è grosso e meglio è” e “Con tutti quei nemici a difenderlo deve contenere qualcosa di importante”. Ebbene sì, in questi casi… le dimensioni contano. Più sarà grande il forziere e maggiore sarà il quantitativo di Azerite che otterrai alla sua apertura. Allo stesso modo, maggiore sarà il numero di nemici a difendere un forziere (o un nodo, o una sacca) maggiore sarà il bottino.

 

Eventi ed Invasioni

Mano a mano che raccoglierai Azerite, eventi speciali e cambiamenti sull’isola avranno luogo per offrire sempre nuove ed efficienti modalità di raccolta. Tutti gli eventi saranno costituiti dalla comparsa di diverse creature intorno a dell’Azerite. Ogni qualvolta uno di questi eventi comparirà,  https://it.wowhead.com/npc=123000 per l’Orda e https://it.wowhead.com/npc=131290 per l’Alleanza lo annunceranno e il luogo dell’evento verrà contrassegnato con una X sulla mappa. L’Azerite ottenibile da questo genere di eventi è molta e maggiore sarà la repentinità con cui una squadra affronterà l’evento maggiore sarà il vantaggio che potrà ottenere sugli avversari.

 

Dobloni del Marinaio e Consumabili Unici

Per aiutare i giocatori nell’esplorazione di queste misteriose isole in solo 3 persone, ci sono diversi mezzi disponibili. Sulla nave di ciascuna fazione ti verranno offerti diversi oggetti acquistabili utilizzando https://bfa.wowhead.com/currency=1710 che costituiscono la valuta primaria utilizzabile ed ottenibile nelle Scorrerie. Possono essere raccolti casualmente per l’Isola così come possono essere reperiti tra le ricompense ottenute vincendo la Scorreria. Gli oggetti ottenibili dal venditore cambieranno anch’essi settimanalmente.

Sparsi per le Isole troverai anche alcuni altari che ti forniranno dei potenziamenti o dei malus della durata di dieci minuti che potrebbero o meno avvantaggiarti.  Allo stesso modo potranno essere recuperati oggetti per ripristinare i punti vita o utilizzabili contro i nemici per incapacitarli o accrescere i danni da loro subiti.

 

La presenza della Fazione Nemica

La Scorreria si rivelerà essere, nell’attesa della ricomparsa degli obiettivi, una mera questione di Orda contro Alleanza. La dinamica del “flaggare” una determinata creatura è qualcosa di presente sin dall’inizio del gioco, ma alcuni giocatori, soprattutto quelli che hanno iniziato con le ultime espansioni, potrebbero non avere molta familiarità con questa meccanica.

Quando si parla di “Flag” o Flaggare” si intende il “prendere possesso” da parte di un gruppo di persone o di una fazione di un nemico (solitamente conquistato mettendo a segno il primo colpo sullo stesso) o, più raramente, di un luogo (ad esempio una Bandiera nel Bacino di Arathi o una base nell’Occhio del Ciclone). La peculiarità di questa meccanica è che, alla sua morte, quello specifico nemico rilascerà un bottino ottenibile solo dal gruppo di persone o dalla fazione che lo aveva taggato. Detto in maniera spicciola se il ritratto e la barra della vita del nemico sono colorate significa che la creatura in questione è del vostro gruppo o fazione e quindi “flaggata” da voi, al contrario se appare in grigio del gruppo/fazione nemico.

Qui che entra in gioco la parte divertente del PvP nelle Scorrerie, sia esso contro l’Avanzata o contro altri giocatori. Il sistema di “flag” vi consentirà, laddove non siate voi “in possesso” di una determinata creatura di ottenerlo qualora uccidiate tutti i membri dell’altra fazione e di beneficiare dei punti vita che hanno tolto al nemico.

Una strategia vincente, seppur rischiosa, potrebbe quindi essere quella di aspettare che la fazione nemica riduca in fin di vita un raro o un raro élite e, complice la vostra presenza celata grazie alle nebbie di guerra, uccidere il gruppo nemico e ottenere l’uccisione togliendo i pochi punti vita rimasti alla creatura.

 

L’Avanzata

Nelle difficoltà Normale, Eroica e Mitica delle Scorrerie, il team contro il quale vi troverete a gareggiare sarà controllato dall’intelligenza artificiale che Blizzard ha chiamato “l’Avanzata”. Questi NPC non agiscono come i normali NPC ma emulano quello che farebbe un vero giocatore. Inoltre, questi NPC ignorano le meccaniche relative alla Minaccia ed alla Provocazione e danno la priorità a diversi fattori come l’attaccare prima un healer o un giocatore in fin di vita. Anche il loro lato comportamentale sarà variabile a seconda della situazione e di conseguenza non è certo che una volta entrati contro di loro in combattimento questi non scelgano di scappare.

Player VS Player

Nella difficoltà PvP si applicano tutte le regole e le meccaniche presenti nelle altre difficoltà con la differenza che invece di avere contro tre giocatori controllati dall’IA ne avrete tre reali. Questo non significa necessariamente che il tuo gruppo passerà tutto il tempo in una battaglia 3v3, 2v2 o 1v1, ma vi verranno offerte ulteriori possibilità di strategie.

Condividi

Lascia un commento