A Caccia con Lunara

Lunara è la figlia maggiore del semidio Cenarius e di conseguenza nipote della Dea Elune e di Malorne, il guardiano della selva rappresentato da un enorme cervo bianco. Ma badate bene, perchè queste singolari creature celano soprendenti curiosità al loro riguardo. Come pochi sapranno, inizialmente le driadi hanno la forma di una piccola ghianda incantata e raggiungono la loro maturità grazie alle amorevoli cure degli esperti druidi che, impartiti loro gli insegnamenti sul mondo esterno, le immergono in acqua permettendo loro di raggiungere la forma che tutti noi conosciamo.

Va aggiunto inoltre che questo loro primo stadio, che le rende più simili a dei frutti piuttosto che a dei mammiferi, non influisce su quello che rappresenta il loro stadio finale e ne è una dimostrazione il fatto che, come testimoniato nella Guerra degli Antichi, siano in grado di sanguinare.

Da sempre strenue difenditrici della natura di Kalimdor, le Driadi possiedono l’abilità di entrare nel Sogno di Smeraldo ma, oltre al viaggiare tra i due piani, solo poche quelle che si sono avventurate al di fuori delle loro foreste.

Lunara non è come le altre sue sorelle dal cuore tenero e così devote alla natura al punto da dedicarvi amorevoli e costanti cure.  Lei è sempre stata diversa… del resto quando tuo padre è un semidio e hai delle sorelline così pacifiche e indifese ti risulta difficile mantenere la calma, no?

Ed è proprio questa, tra le tante motivazioni, a spingere Lunara in una direzione diversa dalle altre Driadi al punto da impugnare la sua lancia per ferire ed intossicare chiunque minacci la tranquillità della sua casa: il Bosco dei Sogni di Val’Sharah.

Lunara_HotS_Art

Introdotta per la prima volta nel Nexus in Heroes of The Storm nel ruolo della perfetta assassina da distanza che incarna appieno le sue spietate doti di cacciatrice, Lunara è stata poi inserita in World of Warcraft presso quella che è diventata l’enclave della classe Druido, dove la possiamo trovare in compagnia della driade Iphy.

Lunara WoW

Quindi state attenti a non farla arrabbiare, siate voi avventurieri del Nexus, eroi di Warcraft o habituè della locanda di Hearthstone, o la prossima razza ad estinguersi per mano di questa dolce ma impetuosa driade potrebbe essere la vostra!

Condividi

Lascia un commento